@@@ 57 - @@@@@ 120 - @@@@@@ 104 L'IMPORTANZA DEL LIBRO: LA FINE DI UN VIAGGO

Stare a casa per una malattia
sapendo che al lavoro
c’è chi può sottrar opera mia
copiando la bozza oro
d’importanze nella mente stia,
è quello cui rabbia colo
non sentendo la sua egemonia.

Ho sbagliato a porci fiducia
ed ora c’è un d’ufficio collega
che dietro alle spalle cucia
lavoro del libro tagliato a sega.

Adesso che ci siamo chiariti,
tu Gianca rappresenti simbolo
per chi ha dallo spirito inviti
a copiar ciò che a penna colo.

Scusami, ho esagerato subito a prenderti di mira
ma ora ti ho battezzato come l’emblema
di coloro che hanno un’unica intenzione che mira
a fare un libro rubandomi il poetico tema.

Per me questo rappresenta la fine di un viaggio
che ho iniziato nel profondo dolore
ma che grazie a poesia ha generato il miraggio
che la vita è ancora piena d’Amore.

Scusami tanto 
perciò

ma cerca di non farti venire la voglia
soprattutto detto ciò
di pubblicare del mio libro la spoglia!

L’ironia come vedi è potente arma
che utilizzo nei momenti importanti
in cui c’è qualcosa che mi disarma
facendomi seguire delle vie devianti.

COMMENTO:
sei stato tu Gianca che ti sei mostrato male all’inizio confidandomi la tue
intenzioni esplicite di voler far qualcosa di concreto con poesie del mio sito
web fino al punto da continuare dopo averlo trafugato tra miei file nel
computer dell’ufficio, la bozza del libro alla quale è da tantissimo che ci
lavoro e pompo importanza, senza dirmi in faccia le tue ipotetiche volontà a
volerla continuare o comunque ad usare del materiale letterario sottoforma di
bozza e i dati rilevanti per la pubblicazione del libro delle Strofe poetiche. Perciò
da una parte ti faccio le mie scuse e dall’altra d’ora in poi tu sarai il
simbolo di chi ha intenzioni non corrette come quelle di riportare i miei
componimenti su dei testi propri e 
altrui senza il mio permesso cercando di acquisirne delle legittimità non
proprie e viene fermato dai poteri che ho per legittimità e prima creazione su
di essi. Come  hai potuto vedere e stai
osservando giornalmente, ho improntato tutta la mia vita sull’ironia e non ho
nessuna intenzione di tornare indietro.

VAI AI COMMENTI PER IL LETTORE