@@@ 56 ASCOLTO DELL'APPARENZA

Gianca, scusa ma l’apparenza inganna
ed essendo per me molto importante del libro la composizione
a cui da tanto ho le cartucce in canna,
sono subito caduto in una superficiale e  stupida costatazione
che volessi pormi azione che inganna
nell’agire alle mie spalle con una tua nascosta personale azione.

Ancora non ti conoscevo e perciò ho sbagliato
ma vedi la pubblicazione di questo libro ormai è un fine
alla realizzazione del quale mi sento chiamato
per non finire ad esplodere similmente a potenti mine.

Perdona perciò un tuo collega
sorvolando le accuse rivolte
e tagliando ciò fatto con sega
ripristinando le pagine volte.

COMMENTO:
ciò che nella vita è più sbagliato è ascoltare l’apparenza dei fatti
immediatamente per non cadere nel grosso rischio di far morire un’amicizia in
questo caso o un Amore in altre circostanze ancor prima che nasca.

VAI AI COMMENTI PER IL LETTORE