@@@ 53 VOGLIA DI FAMA O PRESUNTA RICCHEZZA O SOLO STUPIDITA’?

Giancarlo il mio collega di lavoro,
ha colto l’idea di fare un libro con questo sito
spinto così da possibilità che oro
lo possa rendere all’improvviso tutto gremito;
di star attento è però ora l’invito
visto che non luccica così quel che ho sentito.

Vedi Gianchi, anch’io è da tanto che ci penso
ma aspetto il lavoro completo
ed è inutile che tu punti il tuo occhio intenso
al non ascoltare il mio divieto
onde continuar progetto che hai rubato senso.

Ti sei anche intrufolato senza permesso nell‘ufficio
rubando i miei dati informatici;
stai attento adesso perché è un pericoloso artificio
che potrebbe esploder in pratici
modi attraverso cui solo brutta situazione ti auspicio.

COMMENTO:
ormai da tempo Fede con la voglia di far nascere la sua creatura Reeko anche
nella realtà cartacea oltre che nella visualizzazione informatica di un
computer, ha iniziato a scrivere il libro delle Strofe Poetiche come raccolta
di tutti componimenti presenti nel sito e altri inediti, come espressamente già
accennato nel sito web stesso. Onde velocizzare questo lavoro così ci riempie i
tempi morti al lavoro mandandolo avanti in tutta tranquillità; tuttavia
ultimamente è successo che un suo collega, un certo Giancarlo, gli si è
intrufolato nel suo ufficio frugando nel computer consapevole che stavo mandando
avanti i miei componimenti. Quando l’ho saputo ho provato molto disgusto oltre
che essermi mangiato le mani per il credere che quello che poi è accaduto e
cioè il fare “i furboni” e sputare nei sogni di un ragazzo che ha riversato i
suoi sogni, gli Amori, le difficoltà madornali a seguito dell’incidente e il
suo senso di rinascere attraverso le parole,  non sarebbe mai potuto accadere; invece la
vita è un’altra cosa ma tuttavia spero che Giancarlo abbia un po’ di umanità e
capendo quello che vuole fare si tiri indietro chiedendomi scusa.

VAI AI COMMENTI PER IL LETTORE