@@@ 51 - @@@@ 263 - @@@@@ 74 ANALISI INTERIORE

Il lungo coma ha prodotto le conseguenze:
quello che mi è stato detto alla fine scappa
se non segue della scrittura le sequenze

con l’inchiostro in diario come ultima tappa.

In questa maniera ne risentono sentimenti
di amicizia e Amore
che poi finiscono in cause molto frequenti
di spegnere motore
ancora prima di agire con modi esaurienti
nell’azione d’umore
che si protrae su dal cuore fino alle menti.

Una fastidiosissima maniera di buttar vita
senza poter gestire gli input diretti

per accedere a quella maniera più gradita
di non causare interpersonali cretti

portando una fine su di un piatto servita.

COMMENTO:

la frittata la posso girare quante volte voglio ma i lati non cambiano rimanendo sempre gli stessi solamente con maggiori bruciature se non si interviene in qualche modo; se non mi segno gli appuntamenti e tutto ciò che devo fare nel futuro prossimo o ancor più in quello posteriore, finisce che me li scordo; consuetudine normale ma per me ancor più importante e decisiva a seguito del mio trauma celebrale per il lungo periodo di coma avuto; inizialmente credevo che potesse incidere l’importanza dell’evento in sé ma poi ho capito (basti prendere ad esempio il non ricordarsi come è successo ieri, dell’appuntamento che avevo con Lei che è da tanto che desidero) che questa non incide e se non la segno su un appuntamento su di una SANTISSIMA AGENDA CON PENNA (E NON SUL CELLULARE COME SEMPRE FACIO!!!!!!), l’appuntamento in sé andrà perduto per sempre come se non fosse mai esistito. Reeko perciò INCAZZATO dice a Fede: “CARO COMPAGNO, OGGI DOPO PISCINA CORRI DA PACI E PRENDILA QUESTA CAZZO DI AGENDA COME LA DESIDERI DI PIU’ E FALLA FINITA UNA VOLTA PER TUTTE DI COMBINARE QUESI MACELLI!!!! 

VAI AI COMMENTI PER IL LETTORE