@@@ 06 LA PRIMA AMICIZIA

Tra di noi ci fu un'amicizia profondamente speciale,
sgretolatasi innocentemente nell'umano cammino:
io da disabile-commercialista ho sgretolato il viale
e tu da ingegnere-musicista hai salito lo scalandrino..

Un alterna vicinanza tra noi è comunque proseguita:
il femminile amore ci ha sempre guidato
e noi la nostra ragazza abbiamo sempre inseguita
e il suo cuore profondamente amato.

Per stare con lei usammo ogni attimo del nostro tempo
con un vero sentimento che ci cullava il grembo.

L'amore giovanile continuerà da solo la sua strada,
lasciando dietro di sè l'amore in lunghi rotoli di lembo
che noi inseguiremo a vita con "riga e squadra",
perché ci rimarrà il loro ricordo a riempirci il cuore
fin quando la vita ci urlerà forte: ecco giunti, ora si muore!

COMMENTO:
La prima amicizia di Reeko riguarda un suo ex compagno di classe al liceo scientifico soprannominato attualmente "Dvizak"; Reeko si ricorda che all'epoca affrontò un duro passaggio da delle pessime medie che non lo avevano preparato adeguatamente ad una difficile scuola superiore liceale; al liceo ogni rapporto d'amicizia e d'amore era così condizionato: vi era troppa diversità mentale tra la Follia ancora inconscia in Fede che stava crescendo piano, piano e il carattere di compagni verso cui trovava difficoltà perfino a legare un'amicizia fatte poche eccezioni come all'epoca Dvizak: grazie a lui in particolare Reeko si inserì nel migliore dei modi e conobbe per la prima volta dei compagni diversi dalla normalità che lo aveva fin lì contraddistinto; fatta la conoscenza di Divak nei primi 2 anni non si staccò mai da questo suo caro amico che lo accompagnò nel suo difficile passaggio dalle medie alle superiori. Reeko al liceo conobbe anche il suo primo amore e ora non farà altro che lasciare quell'amore "in lunghi rotoli di lembo"che lo riporteranno a quei speciali momenti di vita liceale.

/@@DEFINITIVA@@\

VAI AI COMMENTI DEL LETTORE