@@@@@ 49 LA GIUSTA DIREZIONE

Tenue gioia di un rimpianto:
fiume infinito di coscienza
che tolto della vita il manto
mostra un lungo filo di lenza...

Or conscio della sofferenza
estrometto il comune tatto
dalla non chiara evidenza
di capire come sono fatto.

Ecco allora apparire un modus a priori
in cui veramente in ogni atto
si rimane in personale stato interiore
connvergendo al punto esatto!

COMMENTO:
finalmente ho trovato la mia "GIUSTA DIREZIONE".

VAI AI COMMENTI PER IL LETTORE