@@@@@ 18 LA REALTA' MASCHERATA

Tutto dentro ha una sua intrinseca certezza:
vedi chiaro intorno a te ogni piccolissimo punto
e capisci che nessun pensiero sia all'altezza
se non viene utilizzato con un suo teorico spunto.

E' un vortice repentino di profonde idee la mente:
un variegato mare di pensieri che tra di loro si concatenano
e annodati in gomitoli che anche i più grandi geni frenano,
non fanno mai capire all'animo quello che sente.

La verità resta allora chiusa dentro di noi
ma non cerchiamo mai di scomodarla
consapevoli che se vogliamo ancora un"poi",
meglio è evitare sempre di cercarla.

In tal maniera ci prendiamo però in giro:
non siamo sinceri e facciamo finta di niente,
preferendo andarci a fare un lungo giro
vaneggiando che sia tutto apposto tra la gente.

COMMENTO:
l'uomo maschera ciò che non viene accettato dentro di lui perché non lo rende felice; per questo camuffa la nostra ostica realtà attraverso le più futili avvisaglie di pensiero che in questa maniera, rendendo la"realtà mascherata",gli fanno perdere la sua chiarezza. L'uomo infine spaventato di come possa mostrarsi quel divenire di circostanze che gli si pone di fronte, preferisce "andare a fare un lungo giro nella finzione che dentro" non senta alcunché.

VAI AI COMMENTI DEL LETTORE