@@@@@@ 72 IL FOLLE INIZIO

Catturo dolore da quel ricordo:
nella normalità della mia vita
la gioia fu senza uscite rapita
da attimi che dentro mai scordo;

istanti di dolore all’evidenza dello sguardo incompreso
che si ristagnano nel mio inconscio,
avendo formato durante il tempo un’insostenibile peso
che sembra silenziosamente moscio;

esso però ristagna dentro piano:
fondendosi con la mia propria negatività:
esplica irrequieto in una mano
l’evidenza della sua grave drammaticità.

Non terminò in quel giorno
ma fu il invece originario indizio
che con melodia di un corno,
proclamò di Reeko il Folle inizio.

Signori e signori Reeko è nato:
in lui brilla la melodia interiore di uno spirito innato
che riesce a tenere in sé celato
tutta quella foga che l’uomo nasconde dietro un lato.

COMMENTO:
credete a Reeko: la vera potenza è racchiusa dentro ognuno di noi ed io ne sono
l’esempio più esplicito che è riuscito ad andare “Follemente oltre” ad ogni
umano dolore e quella normale consuetudine che perdura nell’usualità creando la più
lineare e piatta monotonia che esalta la consuetudine più insignificante… Ed allora ecco che dopo L'INCONTRO CON IL VERO DOLORE A SEGUITO DELL'INCIDENTE STRADALE, è apparsa UNA SPERANZA DI LUCE, che ha prodotto UN FOLLE INIZIO, dopo la comprensione che grazie alla FOLLE SCOPERTA SI POTEVA METTERE IN ATTO LA PIU' OPPORTUNA REAZIONE per raggiungere uno STATO DI FELICITA' INTERIORE DURATURA.  

VAI AI COMMENTI DEL LETTORE