LA FOLLE SCOPERTA DI SE' 06

Il Folle Reeko si chiede un miliardo di cose:
scopre tra tutti suoi problemi il più piccolo tassello
respingendo tutto il male con il Folle ombrello.

Si guarda poi intorno la vita, annusandola come le rose:
così si sente al sicuro e attentamente scruta,
immobile nel profondo del quotidiano come se in una muta;

incagliandosi infine come naufrago in mare,
traccia pazientemente l'ultimo contorno
e, straziando i problemi con il Folle corno,
spazza via lontano ogni più aspro sale.

COMMENTO:
La Follia è la vera arma di Reeko: attraverso essa lui "scopre tra i suoi problemi il più piccolo tassello", il loro più sottile particolare riuscendo a percepire in questo modo anche le più piccole difficoltà esistenziali le quali attraverso una efficacie metafora, egli dice che vengono da lui stesso affrontate per poi essere superate come se venissero respinte similmente a delle goccie di pioggia che cadono sopra ad un ombrello che funge come un efficacie scudo per chi lo usa e che riesce ad evitare di esser bagnato. In questa condizione il Folle ragazzo si guarda allora intorno assoporando il dolce profumo della vita che viene paragonato a quello di una delicata rosa: egli infatti percepisce questa dolce sensazione che riuscendo ad andare a fondo nel suo pensare e nelle proprie vitali riflessioni come se fosse un sommozzatore che scende con la sua muta negli abissi del mare (dove non può far altro che affrontare se stesso solo e in completo riparo da ogni avversità condizionante esterna) riesce ad ammirare la vita che viene resa unica da quelle essenze che non possono essere trovate nel vivere moderno molto facilmente ma che lì sotto si sentono al sicuro e possono essere osservate nel loro splendore più vero grazie ad una Folle visione di esse e come un naufrago in alto mare, le scoperte fatte da un punto di vista mentale vengono scritte e poetizzate essendo così rese per sempre proprie. In questo stato infine, come un naufrago in alto mare, si può tracciare per iscritto delineando pazientemente la nostra ultima"evoluzione"poetica con i suoi più definiti aspetti caratteriali che sono frutto del nostro puro pensiero e che si sono innovati adeguandosi ad un nuovo modo di concepire la vita attraverso la Follia che "spazza via lontano ogni più aspro sale"eliminando in questa maniera ogni nostro problema esistenziale.

/@@DEFINITIVA@@\

VAI AI COMMENTI DEL LETTORE

2 commenti riciclati dal vecchio blog + 2 risposte scritte