@ 12 - @@@@@ 07 LA DIVERSITA' POETICA

Germogliar copioso dei propri sogni:
che meraviglia! Vedi un'esistenza a parte
in cui il desiderio di rimanere lì agogni
perché non ti senti lontano in disparte..

Tristi pensieri di nitida differenza
per cui sono rinchiuso in un mondo
dove di me stesso sento la potenza
che vedo chiaramente in girotondo..

In questa maniera costruisco il futuro
temprato dalla durezza della mia cruda verità
che mi porta a costruire intorno un muro,
attraverso cui Follemente mi difendo dalla realtà.

E' l'apparenza della vita che nasconde,
tenendo stretta dentro di sé quell'evidenza
che in giro per il mondo nitida profonde,
una tenue luce senza cui non si potrà star senza.

COMMENTO:
Ecco come si vede Reeko se si paragona alla quotidianità mondana: "diverso" o meglio più precisamente "poeticamente diverso". La creazione di un proprio Folle mondo interiore rende possibile che solamente tu ti poni regole e i modi da seguire attraverso cui riesci a gioire o soffrire facendo "germogliare" e quindi nascere quello che desideri veramente nella tua propria; ciò ti infonde una sensazione di completezza per la quale desideri solamente continuare a vivere sotto questa prospettiva e fuori da quel mondo in cui ti senti negativamente diverso dagli altri: un Folle costruisce così il proprio futuro dove grazie al suo modo di ragionare riesce a strutturare intorno a sé un "muro" con dei metaforici mattoni costituiti dalle proprie "difese reali" attraverso cui ci si può difendere dagli ostacoli della vita.
Reeko infine conclude la strofa dicendo che è la superficialità dell'esistere stesso che nasconde dietro di sé la sua Folle verità che se si è accorti si può scorgere "una tenue luce" che una volta percepita ed imparato come vederla, poi "non si potrà star senza".
Come il lettore può infine notare la strofa si suddivide sia come "rivincita" (vedi break poetico della rivincita) in cui Reeko osserva, commenta e agisce nella sua vita in maniera diversa e del tutto personale sia come "rinascita" (vedi break poetico della rinascita) in cui ormai in una cognizione mentale vede tutto diversamente (sotto una Folle visione del mondo).

//@@DEFINITIVA@@\\

VAI AI COMMENTI DEL LETTORE