@ 07 - @@@@@ 05 LA MIA VITA NON E' UN SOGNO

Germogliar copioso dei propri sogni:
che meraviglia! Vedi un esistenza a parte
in cui il desiderio di rimanere lì agogni
perché non ti senti lontano in disparte.

Tristi pensieri di palese differenza
per cui sono rinchiuso in un mondo
dove di me stesso sento la potenza
che vedo chiaramente in girotondo..

In questa maniera costruisco il futuro
temprato dalla durezza della cruda realtà
che porta a costruirmi intorno un muro
"incementato" con fardelli della Folle verità.

E' l'apparenza della vita che nasconde
tenendo stretta dentro di sé quell'evidenza
che in giro per tutto il mondo profonde
una tenue luce senza cui non si starà senza.

COMMENTO:
Fine è il legame tra l'esistenza reale e il sogno: la fantasia in particolare si può usare per costruire un proprio mondo in cui possiamo trasferirci con i nostri pensieri che in questa maniera acquistano subito certezza; in questo luogo fantastico ogni tassello coincide con i nostri desideri più nascosti e non ci sentiamo in questa maniera diversi dagli altri e messi per questo in disparte; tutti quei pensieri che a volte possono generare anche tristezza nella fantasia di Reeko, sono la porta di questo regno in cui, attraverso la Follia, è lui a porre tutte le regole: i "comandamenti esistenziali" che regolano felicità, odio e amore vengono in questa maniera "personalizzati" e creati su misura attraverso la propria "Folle forza" in cui tutto viene ponderato: si affronterà un viaggio attraverso cui si percepirà una "tenue luce"grazie a quell'ispirazione che "in giro per il mondo profonde" delle sensazioni senza cui una volta scoperte, non si potrà più star senza; in questo luogo fantastico ogni tassello è infatti proprio come nei nostri desideri e non ci sentiamo in tal maniera diversi dagli altri e messi per questo in disparte; è Reeko a prre tutte le regole: i propri "comandamenti esistenziali" che regolano felicità, odio e amore venendo in questa maniera "personalizzati" e creati su misura attraverso la propria "Folle forza" in cui tutto viene ponderato; in questa maniera si potrà affrontare un viaggio attraverso cui si percepirà una "tenue luce"di quell'ispirazione che "in giro per il mondo profonde" delle sensazioni senza cui una volta scoperte, non si potrà più star senza.

/@@DEFINITIVA@@\

1 commento scritto

VAI AI COMMENTI DEL LETTORE