@@@@ 408 - @@@@@ 196 DAL CUORE ALLA PAROLA

Desiderio che non ha pari
se non quelli di nostro incontro
in cui li renderemo avari
gli attimi, in Amorevol scontro
che ha passati assai rari
poiché senza un vicino riscontro
a tal bellezza di scenari.

Con Lei forse ci siamo stavolta:
voglio che il nostro comune momento
sia di un futuro cammino svolta
in cui ringrazi la vita per fermento
che è colmo della gran raccolta
di piante che dalla Terra da frumento
ottengono la succosa raccolta
che evidenzia la vita con l'accento.

Vedi come funziona lamia poetica?
Or sdraiato sul letto di cuore scrivo
senza pensar al calcolo d'aritmetica
ma liberando cuore sentendomi vivo.

E' solamente così che belle poesie
ti portano con mano a comporre
incamminandoti verso le belle vie
dove niente andrà ad anteporre
in quell'attimo migliori asimmetrie.

COMMENTO:
oggi dopo pranzo sono andato a distendermi sul letto di camera facendo riposare le chiappe, quando mi sono lasciato guidare da un mio altamente Amato MOMENTO D'ISPIRAZIONE: sono questi profondi istanti che adesso guidano Reeko al riflettere e Federico allo SCRIVERE COMPONENDO IN VERSI LETTERARI, L'IDENTIFICAZIONE DEL PERCORSO CHE LA SUA ANIMA INCONSCIA SEGUE. La MATRICE PRIMA DELLA POESIA CHE HA GENERATO REEKO, FU L'AMORE e quando questo HA BIASOGNO RINASCERE NELLA VITA COMPLETAMENTE, EMERGE DALL'INCONSCIO ATTRAVERSO LE SUE STROFE POETICHE. Ecco così che quella ragazza che viene evidenziata nel sito come "Lei", gli fa nascere il bisogno estremo di comparire nella sua PERFEZIONE POETICA IN VERSI DI RIMA BACIATA. Questa ragazza adesso si è impossessata indirettamente dei miei pensieri e non riuscendo a prendere in giro la volontà di Reeko,Federico vuole adesso andare fino  in fondo mandando avanti il suo innovativo programma esistenziale scaturito a seguito dell'incidente. "DAL CUORE ALLA PAROLA" la via è imminente ed istantanea, ma il percorso opposto invece, non è così ed è pieno di frammenti vitali che lo deviano o comunque lo ostacolano. Pieno di soddisfazione e sentendomi pieno di me una volta composta, sono andato subito ad inviargliela quando quel bastardo di FACEBOOK-MESSENGER mi ha esclamato evidenziando lo stato di errore visualizzandomi la frase con un link: " https://m.facebook.comcommunitystandards/?refid=69 IMPOSSIBILE INVIARE IL MESSAGGIO. TOCCA PERR DETTAGLI". Un "D'OH!!!" homeriano ha preceduto una grande tristezza che mi ha eclissato.