@@@@ 396 CONFUSIONE DI VITA: RICERCA DELLE GIUSTE RISPOSTE

Domani espressioni nuove
ma il passato sbarra porte chiuse
insieme a chi soffici cove,
voleva unire insieme alle confuse
vie che lo guidassero dove
le sensazioni fossero le sue muse.

Invece solo motivi di confusione mi hanno pervaso
senza che arrivassi mai dire:
“finalmente via da tale suol di terra ho alzato il naso
dai miei problemi nell’agire.”

Vienimi incontro come degli eschimesi il travaso
quando agiscono minuti in piccola azion sottovaso,
non percettibile quando è lasciata legata al caso
perché nel non render della presenza suol evaso,
bisogna manifestar afferrando dell’azion il vaso 
colmo in un modo che rende il cuore di sé invaso.

COMMENTO:
la confusione di una vita che non lascia mai dei barlumi di piena sicurezza,
rende Federico confuso e sempre in guardia a quale potrebbe essere l’azione più
giusta da compiere in Amore, Amicizia e in tutta la varietà di azioni che
costituiscono l’Esistenza. Tutti i suoi problemi nel compiere un’azione
compiuta d’altro canto poi, lo frenano e non c’è ma una circostanza che lo
porta a potergli dire con piena sicurezza di essere riuscito finalmente a
superare le proprie difficoltà terrene non sentendone più l’odore e avendo così
piena libertà di azione. Delle giuste risposte alla infinità di domande
interiori, è una continua e costante ricerca che lo conduce spesso a strade
senza via di uscita e che lo conducono a dei punti morti e bloccati in cui non riuscendo a superarli crea solamente fastidiosa e disorientante confusione in testa. Adesso però
sente la possibilità che ci sia una forma di speranza che riesca a sbloccare tale strada chiusa e
grazie alla sua FOLLE POTENZA D’IMPETO, riuscire a vivere di nuovo in una vera
AMOREVOLE EVIDENZA onde così poter poi eliminare questa confusione di vita che in questo momento provoca molto fastidio. 


VAI AI COMMENTI PER IL LETTORE