VALUTAZIONI DI VITA IN UNA FOLLE PROSPETTIVA POETICA

Immerso in tutte le difficoltà mie,
inizio questa giornata riflettendo
e stimando il via e vai di agonie
che lontano portano assaporando,
quelle profonde e umane sintonie
che vita obbliga e che accettando,
ci immerge su quelle diverse vie
in cui si sente l'essenza gustando.

Siamo soggetti a profonde amnesie
e ne scopriamo la verità andando,
perciò bisogna accantonare gelosie
se ci siamo soggetti, quando dando
riceviamo delle tristissime apatie,
che bisogna accettar considerando.

Il vero se ne sta dietro l'angolo nascosto, 
si può individuare con difficoltà grandi
se dalla normalità reale non ci mi scosto
seguendo solo i miei personali comandi
con cui alla vera apparenza mi accosto
senza aver bisogno di qualcun che mandi
dei segnali quando all’azione ho risposto.

COMMENTO:
Reeko ha aperto questo sto web con una domanda: “E SE LA VITA FOSSE DENTRO DI
NOI?
” La risposta alla domanda incomincia a formarsi partendo dalla
considerazione reale di aver acquisito dopo L’INCIDENTE una NUOVA CONSAPPEVOLEZZA
plasmato dalla quale, Reeko ha acquisito LA NUOVA FORZA POETICA INTERIORE che
gli ha permesso considerando che la VITA NON E' UN'EQUAZIONE IN CUI SIA TUTTO SCONTATO E CONFUTABILE, di porre in essere una POETICA EVOLUZIONE in base alla quale è
riuscito ad individuare dei MEZZI SILENTI DI DIFESA che gli hanno permesso di
instaurare UN POETICO MODO DI VIVERE il quale gli ha permesso di fare UNA FOLLE
SCOPERTA DI SE’
generando una FOLGORE MENTALE che gli ha permesso di scoprire
quelli che sono I MISTERI DELL’INCONSCIO portandolo a fare una PRESA DI
COSCIENZA
indirizzandolo verso la DIREZIONE POESIA. Adesso sono così arrivato
ad un punto in cui ho trovato una mia personale lubrificazione dalla materialità dell'esistenza grazie alla FOLLE AZIONE PURIFICATRICE che mi ha indirizzato verso una sorta di personale FOLLE
EVOLUZIONE
che grazie al mio ISTINTO POETICO, ha questi mezzi facendomi capire che LA VITA NON E’ UN EQUAZIONE e può essere inserita in una diversa prospettiva in base alla cui possiamo dare atto ad una
FOLGORE MENTALE che mostri come LA MIA VITA NON SIA UN SOGNO ma IL VORTICOSO
CAMMINO
nel quale sono caduto, mi ha fatto valutare sotto un’altra prospettiva
IL CAOS DELLA VITA con la SPERANZA FUTURA di individuare una SVOLTA PER IL
FUTURO
. LE POTENZIALITA’ DI QUESTA PAGINA WEB, mi hanno mostrato UN MONDO NASCOSTO in cui grazie all'IRONIA POETICA e a quelli che ho individuato essere I 3 STRUMENTI MIGLIORI PER ANDARE AVANTI, ho raggiunto una FELICITA' INTERIORE CHE MI HA PORTATO AD UN COMPLETAMENTO ULTIMO DI ME STESSO. Si stanno adesso mostrando
sempre più chiare adesso, in quanto UNA VERA E SIGNIFICANTE SVOLTA PER UN FUTURO MIGLIORE, può avvenire solamente
con una forma di DIVERSITA' PROPRIA CHE NEL MIO CASO E' RAPPRESENTATA DALLA POESIA come già detto più volte. E’ proprio per questo che io, Federico attraverso
la mia parte inconscia di Reeko, ho capito che BASTEREBBE POCO PER ESSERE
FELICI
 riuscir a poter determinare una nuova PRESUNZIONE DI VITA che riesca a placare o quantomeno contenere ed equilibrare l'ISTINTO
CHE SE PUR INCONTROLLABILE
, può essere dominato attraverso una SUPERIORITA’
INTELLETTUALE
generando una NUOVA ESSENZA che grazie alla FORZA DEL RICORDO, può
porre un GIUDIZIO POETICO che “VADA OLTRE” tutte quelle CREDENZE OBBLIGATE se
si vuole vivere nella normalità. LA VITA E’ UN GIOCO e noi dobbiamo strutturare
le nostre personali CONSIDERAZIONI DI RISULTATO per individuare la parte di
verità che se ne sta nascosta dietro l’angolo ma che non si riesce a scorgere se non
cambiamo le nostre personali fonti di veduta che dall'apparenza ci scostano approfondendone
la comprensione facendoci seguire i nostri personali comandi che ci fanno
incamminare verso la forma della nostra felicità più ottimale e desiderata.
Tutte le mie “valutazioni di vita fatte fin qua in una nuova prospettiva", Folle nel caso particolare per l’appunto, lo so, dovrei accantonale nel silenzio raccogliendole tutte onde
poi strutturale nella pubblicazione di una raccolta cartacea in cui raccogliere le composizioni poetiche del qui presente
sito web aggiungendo anche le bozze alcune delle quali iniziate
addirittura anni fa’ e finora mai pubblicate, ponendo finalmente in essere il famigerato libro ma, ma scrivere mi
fa star troppo bene e poi comunicare agli altri attraverso i web, ancora
meglio; arriverà, arriverà quel momento in cui raccoglierò tutte le mie opere
in forma cartacea di un libro ma darò sempre sangue a questa forma comunicativa
perché arriva più immediata e diretta alle persone, in modo che riesco ad
esprimermi oltre che con la parola diretta a parole, anche con quella indiretta
via web in una sorta di scomposizione del mio ego.   

VAI AI COMMENTI PER IL LETTORE