FELICITA' INTERIORE: IL COMPLETAMENTO ULTIMO

Quando il cuore è occupato,
ci si sente pieni di noi stessi

percependo meglio l'emanato
incremento che ci rende spessi
a passioni di candore velato.

La vita continuamente mi bastona:
mi ritrovo così qui a scrivere e basta
con paura che questo infine stona
perché oltre le parole niente impasta.

Scrivere è però l’unica soluzione
che almeno mi riempie di un entusiasmo
completando ad una piena azione
di raggiungere il più profondo spasmo.

Confido infine nella fortuna allora
che possa per una volta ascoltar anche parola
gestendo ogni susseguirsi dell’ora
in modo in cui la felicità il mio animo colora.

COMMENTI:
la felicità, la vera felità... Che difficile strada d'affrontare all'inizio della vita: indissolubilmente la base prima per sentirsi in equilibrio con se stessi in un senso di "completamento ultimo" è l'Amore, quello che Reeko ha sempre scritto con la lettera maiuscola per evidenziarne l'importanza in una sorta di personifcazione.

VAI AI COMMENTI PER IL LETTORE