SENSO DI PERFEZIONE INTRINSECA

La poesia ha in sé un potere immenso  
che ti ottempera nel modo più intenso
per riempire ripristinando color denso
tutto quello che per quel che io penso,
riesca ad"andare oltre"quel propenso
modo che d'apparenza raccoglie senso.

È una maniera nuova di anteporre
delle certezze senza dei paragoni
in una vita che ti costringe a porre
predeterminate non scelte azioni.

Ti poni gli obiettivi per raggiungere certezze
che ti illuminano un chiaro percorso
suscitando in te quelle più logiche chiarezze
che ti maturano dandoti il soccorso
per percorrere la strada giusta alle bellezze.

Questo è un percorso pieno di insidie
che antepone dinnanzi a te ciò che è poco chiaro
perché misto con le dolorose perfidie
che antepongono al senso più negativamente amaro,
quelle che sono le più negative accidie
di parte d'esistenza che non mostra nulla di caro.

COMMENTO:
la perfezione reale non è raggiungibile ma si può creare dentro di noi attraverso un'assimilazione presente in una NUOVA PROSPETTIVA D'ESSENZA e un ricordo passato ottemperato attraverso un suo FOLLE RICORDO che ci spingono ad una FOLLE RINASCITA in questa vita che procede in una continua FOLLE MATURAZIONE DI NOI STESSI che genera un senso di PERFEZIONE NOSTRA aprendo le porte al MONDO NASCOSTO DIETRO L'APPARENZA DEL REALE incuneandoci  con una FOLLE PREVISIONE DI QUEST'ESISTENZA.

VAI AI COMMENTI PER IL LETTORE